wings’ house

Si tratta di una residenza privata progettata in base a tre requisiti richiesti dal committente: “l’edificio deve essere: minimalista, asettico, funzionale”. In base alle richieste la morfologia dell’edificio appare semplice e lineare, come fossero due scatole sovrapposte. L’aggetto del volume del piano terra sul primo è stato progettato per proteggere sul fronte sud le finestre, evitando il surriscaldamento nei mesi estivi ma consentendo al basso sole invernale di penetrare attraverso le finestre e riscaldare naturalmente gli ambienti. Allo stesso modo le lievi strombature poste sugli altri fronti hanno la funzione di regolare l’ingresso della radiazione solare, creando un interessante gioco d’ombre sulla facciata.

L’edificio, oltre a raggiungere la classe energetica “edificio ad energia quasi zero (NZEB)”, è stato progettato attraverso parametri di architettura bioclimatica per sfruttare al meglio le fonti energetiche passive come il calore prodotto dalla radiazione solare. Non sarà allacciato alla rete gas ed avrà zero emissioni in atmosfera. Un sistema di ventilazione meccanica controllata garantirà aria sempre carica di ossigeno, povera di CO2 e filtrata da tutti gli inquinanti outdoor.

Il bianco diviene il colore predominante che investe ogni aspetto delle facciate e dell’interno dell’edificio. Verranno utilizzate delle tinte naturali con capacità termo-riflettenti per migliorare le prestazioni dell’edificio in regime estivo.

Sul terrazzo è stato progettato un pergolato realizzato con esili elementi in acciaio, un volume evanescente che completa l’aspetto formale dell’edifico creando uno spazio nel contempo ombreggiato e capace di creare introspezione.

L’edificio sarà interamente realizzato in legno con pannelli strutturali e solai in legno lamellare. Verranno impiegati materiali isolanti provenienti da sintesi biologica e minerale, privi di sostanze volatili. Anche il progetto dell’interno prevede una grande attenzione alla qualità dell’aria ed alla salubrità, al fine di ridurre al massimo sostanze volatili o inquinanti indoor.

 

RESIDENZA UNIFAMILIARE CON STRUTTURA A SETTI PORTANTI IN LEGNO (CLT)

IN CORSO

Year
2019

Locality
Italy – cesena

Design team
Piraccini + Potente architettura

Standard
NZEB

CHIEF ARCHITECTS

Stefano Piraccini
Margherita Potente

Project TEAM

Gianluca Bertoli

Marco Marchetti

TAGS

Download