Riqualificazione Centro Storico di Longiano

Il progetto prevede una serie di interventi nel centro storico della città di Longiano con l’obiettivo di restaurare parte delle emergenze architettoniche e di riqualificare spazi della città che, a causa del degrado, hanno perso la propria identità. Gli interventi di restauro sono relativi al paramento di porzioni delle mura di cinta della città, che comprendono le porte di accesso alla cittadella ed un bastione. Gli interventi di rigenerazione riguardano due aree del centro storico prive di connotazione, con l’obiettivo di realizzare una piazza ed un’area a giardino.

Per quanto riguarda l’area a giardino, il progetto ha preso a riferimento la presenza di murature affioranti che caratterizzavano tale spazio. Si tratta di una traccia di città medioevale scomparsa durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale. Il progetto, attraverso la realizzazione di paramenti in acciaio corten, ha cercato di ripristinarne il tracciato, con lo scopo di riattualizzare la memoria della porzione di città cancellata dal conflitto bellico.

La rifunzionalizzazione degli spazi è avvenuta tramite la progettazione di percorsi accessibili, messa in sicurezza in presenza di dislivelli, integrazione di nuove pavimentazioni per favorire l’accesso e la sosta dei pedoni e realizzando nuove strutture al fine di migliorare la fruibilità dei luoghi.


Sono stati impiegati materiali di provenienza locale cercando una integrazione morfologica, cromatica, tipologica con i materiali che caratterizzano il centro storico della città, senza rinunciare a reinterpretazioni contemporanee: la tessitura della pavimentazione in porfido è stata riproposta in pietra alberese, mentre al rosso del mattone che caratterizza l’immagine degli edifici del borgo viene associato il rosso ruggine dell’acciaio corten. L’intenzione è stata quella di definire una forte connotazione tra i nuovi elementi progettati ed il contesto storico di riferimento.    

Tale approccio, consente una lettura filologica della stratificazione degli interventi che nel tempo vengono effettuati nella città. Il progetto prevede scelte progettuali che non devono essere interpretate come una ‘rottura” nei confronti del contesto cittadino medioevale poiché sono sempre state effettuate attraverso precise analogie. Il progetto non prevede quindi la diretta riproposizione delle soluzioni esistenti: siano esse strade, piazze, giardini, marciapiedi; ma a partire dalla loro lettura ne reinterpreta il linguaggio. Pertanto, la forma della pavimentazione in porfido viene riproposta in pavimentazioni in pietra alberese, una pietra locale, mentre al rosso del mattone che caratterizza il centro storico della città viene associato il rosso ruggine dell’acciaio corten con la sua caratteristica patina ossidata ed infine il terreno agricolo che caratterizza per chilometri il territorio agricolo circostante, viene riproposto tramite l’impiego di terra battuta e stabilizzata.

Sono tutti materiali naturali che vengono impiegati senza additivi di sintesi chimica e che non necessitano di manutenzione ordinaria.
Il progetto di riqualificazione di Longiano si pone l’obiettivo generale di operare scelte compositive che, oltre a perseguire il principio di una estetica utile del buon progetto, vedono nella sostenibilità ambientale un paradigma imprescindibile della metodologia di progettazione dello studio Piraccini + Potente.

L’architettura sostenibile non contempla solo il bello, ma vede nel riuso, nella riduzione ragionata del consumo di suolo, nell’efficienza energetica, nel utilizzo di risorse locali e rinnovabili, nella partecipazione alle trasformazioni urbane e nella proposta di nuovi concetti dell’abitare e del vivere la città, i principali temi di discussione ai quali un architetto preparato non può sottrarsi.
La progettazione sostenibile di uno spazio pubblico tiene a riferimento due principali aspetti: l’impiego di materiali a basso carico energetico ed il comfort ambientale degli spazi progettati. I materiali impiegati per le pavimentazioni sono di provenienza locale, così da limitare l’energia utilizzata per il loro trasporto.

 

 

   

serie di interventi atti a riqualificare spazi del centro storico di longiano

Year
2021

Locality
Italy – longiano (fc)

Design team
Piraccini + Potente architettura

CHIEF ARCHITECTS

Stefano Piraccini
Margherita Potente

Project team

Gianluca Bertoli
Linda Gabrielli
Vincenzo Vodola
grejsa vokopola

Photograph

Angelo Ciccolo

Client

comune di longiano

TAGS

Download