Multiresidenza alla fornace

Si tratta di un edificio ad energia quasi zero, che ospita 4 appartamenti. Il nuovo edificio viene costruito tramite la demolizione e ricostruzione a parità di volume di un edificio esistente, evitando, pertanto, il consumo di suolo vergine. L’edificio è stato progettato al fine di ottimizzare la superficie disperdente e massimizzare, così, l’efficienza energetica. Balconi e aggetti vengono utilizzati come sistemi di regolazione della radiazione solare al fine di consentire l’ingresso del sole in inverno e l’ombreggiamento in estate. Le facciate sono caratterizzate da un sistema di oscuranti in lamiera stirata, capaci di regolare l’ingresso della radiazione solare, soprattutto sui fronti est-ovest e garantire la privacy degli ambienti interni senza rinunciare all’illuminazione naturale. All’ultimo piano viene collocato un attico caratterizzato da un rivestimento in legno naturale. Il rivestimento in legno si estende lungo l’intero perimetro del piano, trasformando alcuni terrazzi in patii protetti e riservati, dove sono collocati dei giardini pensili.

L’edificio ha una struttura in pannelli di legno strutturale XLAM, realizzati con legno di abete proveniente da foreste certificate. Vengono utilizzati isolamenti termici in fibra biologica e minerale, evitando prodotti inquinanti, mentre un impianto di ventilazione meccanica controllata garantisce elevati livelli di confort indoor, riducendo la presenza di polveri sottili, formaldeide, CO2 e altri inquinati volatili all’interno degli ambienti.

Le cause principali dell’inquinamento atmosferico e delle patologie connesse, sempre più rilevanti, anche in ragione del progressivo cambiamento climatico, sono gli impianti di riscaldamento degli edifico. Al contrario questo edificio sarà connesso alla sola linea elettrica, pertanto, non utilizzando gas o altre fonti energetiche combustibili, non avrà alcuna emissione in atmosfera, garantendo pertanto non solo al salubrità indoor dei propri spazi interni, ma contribuendo anche quella dell’ambiente esterno.

MULTIRESIDENZA NZEB

Year
2018

Locality
Italy – CESENA

Design team
Piraccini + Potente architettura

CHIEF ARCHITECTS

Stefano Piraccini
Margherita Potente

Project TEAM

Vincenzo Vodola

Gianluca Bertoli
Linda Gabrielli

TAGS

Download