Kabine 35

Il progetto prevede la costruzione di una residenza in un’area densamente urbanizzata del centro della città marittima di Cattolica, a ridosso del porto e delle spiagge. Il riferimento formale è quello delle architetture che caratterizzando la soglia tra città ed arenile, come i capanni dei pescatori chiamati “bilancioni” o ancor meglio le cabine degli stabilimenti balneari, così ben rappresentate da Aldo Rossi nell’acquerello “un’altra estate” del 1979.

 L’edificio è pertanto articolato su due volumi sovrapposti: il primo, di forma semplice e scatolare, costituisce il piano terra e funge da basamento al secondo, di forma prismatica, dove è posta la zona notte. Il volume superiore viene rivestito in legno, allo scopo di evidenziarne il protagonismo e la correlazione alle architetture caratteristiche dell’arenile. L’edificio mantiene un carattere introspettivo verso la strada principale, aprendosi sul retro, dove sono presenti un giardino ed un patio di ingresso.

L’ingresso dal patio favorisce l’introspezione portando all’interno dell’edificio un elemento di forte carattere emozionale. In questo modo viene creato un giardino segreto dove la natura permea all’interno dell’edificio. L’intera struttura dell’edificio è in legno e proviene da foreste certificate FSC (Forest Stewardship Council) per la produzione sostenibile del legname, mentre gli isolanti utilizzati sono di origine organica o minerale. L’edificio ha standard energetici “A4 edificio ad energia quasi zero”, è alimentato ad energia elettrica, ed ha zero emissioni in atmosfera. È dotato di un impianto di ventilazione meccanica controllata: capace di fare respirare l’edificio inibendo l’ingresso di inquinanti outdoor ed espellendo gli inquinanti indoor.

RESIDENZA UNIFAMILIARE NZEB CON STRUTTURA IN XLAM

Year
2020

Locality
Italy – cattolica

Design team
Piraccini + Potente architettura

CHIEF ARCHITECTS

Stefano Piraccini
Margherita Potente

Project TEAM

Marco Marchetti

Gianluca Bertoli
Teresa cancellari
Beatrice Enti

TAGS

Download