Edificio Residenziale 5u

L’edifico viene costruito in un lotto di forma allungata, collocato in tessuto di espansione degli anni ‘60-‘70 posto a confine di una zona agricola. Il progetto affronta il tema dell’edificio residenziale e cerca di reinterpretare attraverso forme stereotipate le tipologie edilizie tradizionali. L’involucro esterno, massivo e uniforme, alterna facciate ad intonaco con paramenti di mattone faccia a vista, mentre la copertura ventilata, priva di cornicioni, viene realizzata con struttura lignea e manto in coppo. Al volume principale è addossata una struttura leggera, realizzata a secco con tecnologie miste di acciaio e legno. Questo elemento regola l’ingresso della radiazione solare proteggendo gli ambienti interni dal surriscaldamento estivo.

L’edifico è stato realizzato in conformità con il disciplinare per l’edilizia sostenibile e la bioarchitettura presente nel Comune di Cesena, soddisfacendo i requisiti richiesti. Le prestazioni energetiche dell’involucro edilizio garantiscono livelli elevati, tanto che in funzione dell’orientamento, alcune unità immobiliari raggiungono la certificazione energetica di A+ in conformità con il DLgs n.192+311. Le prestazioni energetiche dell’involucro sono state migliorate attraverso l’utilizzo di materiali eco-compatibili privi di additivi di sintesi, con particolare riguardo ai blocchi in laterizio microporizzato con farina di legno, agli intonaci a base di calce, ai pannelli isolanti in sughero e fibra di legno. Le murature perimetrali presentano la seguente stratificazione: intonaco di calce all’interno, blocco di laterizio porizzato, intonaco cementizio, barriera al vapore, isolamento in sughero e rivestimento in mattone faccia a vista. Per le murature con intonaco di calce all’esterno, è stato utilizzato un unico blocco rettificato. Per limitare le dispersioni, il tamponamento in blocchi è stato eseguito utilizzando limitati spessori di malta, mentre le connessioni con il rivestimento faccia a vista sono prive di sistemi metallici, prediligendo elementi plastici. Il telaio strutturale è stato coibentato con pannelli di polistirene applicati in fase di getto; lo stesso materiale è stato impiegato in corrispondenza delle aperture finestrate in modo da perseguire la diffusa protezione dei ponti termici. Il solaio di copertura è realizzato con struttura lignea, coibentata con pannelli di fibra di legno a densità variabile, in modo da favorire le prestazioni energetiche sia durante il periodo invernale, in termini di dispersione, che estivo, migliorando con l’aumento della massa lo sfasamento dell’onda termica.

Il miglioramento del comfort estivo è stato favorito anche tramite la costruzione di un manto di copertura ventilato e l’istallazione di strutture ombreggianti come pensiline, scuri e schermi frangisole. La struttura della copertura non aggetta all’esterno in modo da garantire la continuità dell’isolamento termico su tutto l’involucro edilizio. Per diminuire l’esposizione ai campi elettromagnetici gli impianti elettrici sono stati adottati disgiuntori automatici della corrente negli ambienti principali, interruttori a tempo in quelli di servizio, sensori crepuscolari nelle corti esterne. Ai fini di ottenere un maggiore risparmi energetico, soprattutto per il miglioramento del rendimento delle caldaie e degli elettrodomestici, sono stati installati appositi impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria, dimensionati per una integrazione annua almeno pari al 70% del fabbisogno medio.

edificio residenziale di 5 unita’ immobiliare

Year
2009

Locality
Italy – cesena

Design team
Piraccini + Potente architettura

CHIEF ARCHITECT

Stefano Piraccini

PHOTOGRAPH

MARGHERITA POTENTE

TAGS

Download

xxx